Home » RESISM

RESISM

LIBERI DI CONOSCERE E CONVIVERE CON IL TERREMOTO

e-mail: resism@avbo.it

La mostra “Io non tremo!” è stata ideata e realizzata per la prima volta nel maggio 2011 a Rimini dove, alcuni mesi dopo, si è anche costituita l’omonima Associazione di Promozione Sociale

In ottobre 2012, sulla base di un’intesa operativa fra tale Associazione e la Dirigenza scolastica dell’I.I.S. “Aldini Valeriani”, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e con la supervisione del Comitato Tecnico Scientifico regionale per la materia sismica, la mostra-laboratorio “Io non tremo ! …seguo il riccio!” è stata allestita, in forma permanente, in spazi al piano terra dello stesso istituto “Aldini Valeriani”. 


https://youtu.be/llIyESpKjvc

https://youtu.be/AS47MNCEA9g

https://youtu.be/XdqZDeKWmg4
Ottobre 2012 Ottobre 2021

Negli anni successivi, soprattutto nel corso delle sue edizioni itineranti [Piacenza, Ravenna, Pesaro, Firenze, Fano (PU), Borgo San Lorenzo (FI), Cervia (RA), Faenza (RA), Ferrara, Scandicci (FI), Figline e Incisa Val d’Arno (FI), Mirandola (MO), San Felice sul Panaro (MO), Finale Emilia (MO), Parma, Rieti, Norcia (PG), Ascoli Piceno, Ischia (NA), Potenza, Lanciano (CH), Città di Castello (PG), Todi (PG) e altri comuni], il materiale espositivo è stato ampliato con nuovi pannelli e l’attrezzatura di laboratorio, incentrata su una semplice tavola vibrante didattica (TVB) monodirezionale, è stata nel frattempo integrata con nuovi prototipi di TVB e modelli strutturali elementari.

Il rapporto con altre scuole secondarie, anche di altre regioni, è stato ufficialmente  promosso e sviluppato (a partire da gennaio 2015) tramite apposito accordo di rete RESISM rivolto alla riduzione del rischio sismico, con iniziali n. 8 istituti aderenti tra i quali uno (l’I.I.S. “Aldini Valeriani”) identificato quale istituto capofila di rete per l’intera durata (3+3 anni) dello stesso accordo. [Download_1]

Alla scadenza del secondo triennio, le n. 34 scuole secondarie (a quel momento aderenti alla rete) sono state convocate in assemblea on-line del 28 maggio 2021 [Download_2], nella quale è stato approvato il nuovo accordo per il triennio 2021-2024 con conferma dell’I.I.S. “Aldini Valeriani” nel ruolo di istituto capofila di rete [Download_3]. In tale ruolo l’I.I.S. “Aldini Valeriani” ha provveduto -già nel corso del 2018- alla sottoscrizione di due protocolli d’intesa -di durata triennale- per la diffusione di conoscenza e consapevolezza della cittadinanza rispetto al rischio sismico:

  • il primo protocollo, è stato sottoscritto in Emilia-Romagna con Agenzia regionale sicurezza territoriale e protezione civile e con Rete di Educazione alla Sostenibilità RES (coordinata da ARPAE) [Download_4], nel frattempo rinnovato attraverso formale scambio di lettere [Download_5]
  • il secondo protocollo, è stato sottoscritto in Basilicata  con Ufficio regionale protezione civile e con Ufficio Scolastico Regionale USR [Download_6], attualmente in corso di rinnovo.

A conclusione del 2021 l’attività della rete interregionale RESISM è stata orientata e concentrata su due aspetti prioritari:

  1. la condivisione, con Arpae-RES Emilia-Romagna e con UTS dell’Ufficio Scolastico Regionale-USR Basilicata, di una proposta per attività di EDUCAZIONE CIVICA nelle scuole secondarie [Download_7], presentata nel corso della iniziativa CONOSCERE PER RIDURRE IL RISCHIO SISMICO, svolta nell’ambito del “Festival della Cultura Tecnica 2021 – Edizione Metropolitana di Bologna. Di tale iniziativa, articolata su tre programmati incontri pomeridiani (21 ottobre, 11 novembre e 2 dicembre 2021), la presentazione del terzo incontro [Download_8] -nel riassumerne le prime indicazioni operative- ha altresì evidenziato: 
    • l’importante contributo di testimonianza su esperienze svolte dal Centro di Educazione alla Sostenibilità-C.E.A.S. “La Raganella” con le scuole di Mirandola (MO), dopo la crisi sismica del 2012 nella pianura emiliana, [Download_9] 
    • la centralità del concetto di rischio e delle connesse priorità -quale principio guida per una efficace politica di prevenzione sismica- come peraltro sottolineato dall’intervento della prof.ssa Elisa Guagenti Grandori del Politecnico di Milano; [Download_10]
  2. la definizione di una proposta di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), sulla base di prime sperimentazioni svolte nell’ambito dell’accordo di rete RESISM oltre che in rapporto a iniziative promosse -sul tema “rischio sismico”- dall’Ufficio Scolastico Regionale USR Basilicata, proposta alla quale hanno fatto pervenire formale adesione n. 10 scuole secondarie di secondo grado delle regioni Basilicata (4), Calabria (1), Lazio (1), Molise (1), Toscana (2) e Umbria (1) [Download_11]. Tra le esperienze svolte nel secondo quadrimestre (dell’a. s. 20121-2022), comunicate all’Istituto capofila di rete attraverso relazioni sintetiche redatte dai rispettivi tutor scolastici, si segnalano a titolo esemplificativo quelle dell’I.I.S. “C. Rosatelli” di Rieti, indirizzo C.A.T. classi 3^ – 4^ – 5^ [Download_12] e del Liceo Scientifico “A. Romita” di Campobasso, classe 5^A [Download_13].

MATERIALI DIDATTICI, con ultimi aggiornamenti finalizzati ad attività rientranti nell’insegnamento trasversale di EDUCAZIONE CIVICA, ai sensi della legge n. 92/2019:

Per quanto riguarda l’I.I.S. “Aldini Valeriani”, all’inizio dell’a. s. 2021-2022 il collegio dei docenti è tornato a condividere (come già nell’a. s. precedente) l’indicazione del dirigente scolastico di comprendere -nel quorum minimo di legge n. 92/2019 di n. 33 ore da dedicare all’insegnamento trasversale di Educazione Civica- anche contenuti finalizzati alla conoscenza per la riduzione del rischio sismico. Ciò è avvenuto attraverso incontri, programmati dall’8 febbraio al 13 maggio 2022, con n. 35 classi (di cui n. 18 di 3^ e n. 17 di 4^, per complessivi n. 660 studenti coinvolti) e con due gruppi di altri n. 44 studenti serali, con successiva distribuzione online agli studenti presenti – tramite i docenti accompagnatori delle singole classi – di un “Questionario sul Rischio Sismico” quale modello sperimentale -suscettibile di prossimi perfezionamenti- al fine di verificare il livello di apprendimento di alcuni dei concetti illustrati nel corso degli stessi incontri. [Download_14]

Per possibili approfondimenti, tanto più ai fini dello svolgimento dei PCTO di cui al punto 2., oltre ai suddetti due file.ppt e/o simili presenti in altri siti RESISM, vengono resi disponibili anche i seguenti altri due documenti:

Parti qualificanti della documentazione didattica, predisposta in formato.ppt sia per la conduzione di incontri di Educazione Civica e sia per l’attuazione di PCTO in classi del triennio, sono senz’altro le descrizioni tecniche (anche con l’ausilio di brevi video) di varie sperimentazioni laboratoriali con utilizzo di tavole vibranti didattiche e di alcuni modelli strutturali. Ultima realizzazione del dipartimento di automazione dell’I.I.S. “Aldini Valeriani” è il nuovo prototipo TVB_LIN_2021 di tavola vibrante monodirezionale con motore lineare che – grazie ad aggiornate soluzioni di
meccanica e di automazione per il comando e controllo nell’attuazione di moti oscillatori – permette di ottenere prestazioni estese fino all’analisi e riproduzione di singole componenti del moto sismico di forti terremoti per i quali siano disponibili registrazioni accelerometriche e loro elaborazioni.
Con docenti e collaboratori volontari, oltre che con n. 6 studenti (coinvolti attraverso PCTO nelle classi di 5^AT e di 4^AT), nonché alla presenza di rappresentanti di alcuni organismi professionali cofinanziatori del nuovo prototipo, il 14 maggio 2022 è stato svolto un primo utile incontro del quale è consultabile la registrazione video [Download_15], avendo contestualmente aggiornato una apposita relazione tecnica [Download_16] che è anche premessa di potenziali sviluppi delle attività didattiche laboratoriali sul rischio sismico nelle scuole secondarie aderenti all’accordo di rete RESISM.

Il Laboratorio di restauro della strumentazione scientifica storica
Nell’ambito della convenzione fra I.I.S. “Aldini Valeriani” e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) è stato allestito nel 2020 un Laboratorio di restauro della strumentazione scientifica storica, che continua l’esperienza condotta in più di un decennio in ambito INGV. In una prima fase il Laboratorio ha operato su strumentazione sismologica e meteorologica, ma le attività potranno essere estese anche ad altri tipi di strumenti scientifici storici. Attualmente è in fase di completamento il restauro della strumentazione dell’ex Osservatorio Meteo-sismico “Malvasia” del Santuario della Madonna di San Luca. Uno degli obiettivi del Laboratorio è il coinvolgimento di studenti di varie specializzazioni (meccanica, automazione, chimica, informatica, grafica ecc.) per la realizzazione di PCTO che li veda protagonisti delle diverse fasi del restauro conservativo e/o integrativo e della sua valorizzazione attraverso la documentazione del restauro stesso e la sua pubblicazione su carta e/o online.


ALTRI SITI RESISM:

http://www.iiscopernico.edu.it/attivita/resism
(gestito da I.I.S. “Copernico-Carpeggiani” di Ferrara)

http://bit.ly/protocollo-bas
(gestito da Ufficio Tecnico dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata)

https://www.arpae.it/it/temi-ambientali/educazione_alla_sostenibilita/azioni-educative/progetti-e-azioni-di-sistema/ambiente-e-ben-essere-1/prevenzione-e-gestione-del-rischio-sismico-1
(gestito da Rete Educazione alla Sostenibilità – RES di ARPAE Emilia-Romagna)

https://www.associazionemeccanica.it/2021/04/27/4-maggio-21-conoscere-per-ridurre-il-rischio-sismico-il-simulatore-di-terremoti-sviluppato-da-docenti-e-studenti-allaldini-valeriani/
(gestito da Associazione Meccanica)